Trap-Neuter-Return: Parte III

Dato il tempo, lo sforzo e le risorse che vanno a finire in TNR, ci si deve chiedere se ne valga la pena. La risposta è un sì inequivocabile: studi su studi dimostrano che il TNR è umano ed efficace nella gestione delle colonie, a differenza della vecchia tecnica trap-kill. TNR offre vantaggi a tre livelli: il gatti selvatici 'Le vite sono migliori, i vicini' sono più tranquilli e le dimensioni delle colonie diminuiscono nel tempo.

Gatti che lo sono sterilizzati e castrati e vivono in colonie gestite più sano e vivere più a lungo. Combattono meno e vagano meno. Questi cambiamenti migliorano le relazioni tra i gatti e i loro vicini umani. Meno urla e litigi portano a meno lamentele!





Forse ancora più importante, il TNR aggressivo può aiutare a ridurre il numero di gatti che entrano nei rifugi per animali locali e la conseguente eutanasia. Ad esempio, un rifugio ad Albuquerque, nel New Mexico, riferisce che dopo aver sterilizzato e castrato 6.500 gatti in 3 anni in collaborazione con fornitori di TNR nell'area, il rifugio ha accolto il 19% di gatti in meno nei sei mesi successivi. E le persone coinvolte - quelle nella comunità e quelle che lavorano per rifugi / controlli per animali - sperimentano un miglioramento del morale man mano che il tasso di uccisione scende.

La diffusione della malattia: aringa rossa

Nonostante ampie prove del contrario, il mito che i gatti, in particolare quelli che vivono all'aperto, siano vettori di tutti i tipi di malattie persiste. I risultati della ricerca dimostrano che le paure non sono giustificate.

Forse uno degli argomenti più convincenti per sfatare il mito è sottolineare che i caregiver delle colonie di gatti non soffrono di problemi di salute causati dai gatti. (Pensaci, i gatti selvatici faranno quasi qualsiasi cosa per evitare il contatto umano in modo da non starnutirti in faccia o trasmettere germi mentre ti stringono la mano come potrebbe fare il tuo migliore amico o collega.) E, buoni programmi TNR includono vaccinazioni per evitare che i gatti si ammalino in primo luogo. Infine, la maggior parte delle malattie dei gatti semplicemente non sono trasmissibili agli esseri umani.



E gli uccelli?

Un altro mito che continua a sopravvivere e che può infiammare gli animi è che i gatti all'aperto (compresi tutti i Fluffy e Garfield a cui è consentito l'accesso all'aperto) stanno uccidendo la nostra popolazione di uccelli canori. Ancora una volta, la ricerca mostra il contrario. In effetti, dobbiamo esaminare a lungo l'influenza della nostra specie sulle popolazioni di uccelli. La distruzione e la frammentazione degli habitat, l'inquinamento e la costruzione di edifici e altre strutture (turbine eoliche) lungo il percorso degli uccelli causano una quantità significativa di morte e lesioni.

TNR: l'opzione Humane

I gatti selvatici che vivono in colonie di gatti selvatici gestiti spesso vivono vite più sane e più lunghe rispetto alle loro controparti non gestite. Tuttavia, molti esseri umani nella nostra comunità non comprendono i problemi che circondano i gatti selvatici o la fattibilità e gli impatti positivi su larga e piccola scala dei programmi TNR. Più le persone imparano a conoscere e sostengono il TNR, più le vite dei gatti possono essere salvate.

Leggi Trap-Neuter-Return: Part I Leggi Trap-Neuter-Return: Part II