Il motivo sorprendente per cui i gatti clonati potrebbero non essere identici

Un clone è essenzialmente un gemello identico nato in un momento diverso, quindi dovrebbe essere esattamente lo stesso dell'originale, giusto? Bene, con i gatti, questo in realtànon lo èvero. La genetica può giocare una svolta sorprendente in cui possono farlo i gatti che condividono gli stessi identici geniancorafiniscono per sembrare diversi.





Ovviamente, la clonazione del tuo gattino preferito non è un'opzione comunemente disponibile per la maggior parte di noi. Ma il fenomeno osservato nei gatti clonati spiega anche perché gatti gemelli identici possono finire con cappotti colorati diversi.

Il mistero di CC, il primo gatto clonato

gatti clonati (Credito fotografico: Shutterstock)

Già nel 2001, la Texas A&M University ha introdotto il primissimo gatto clonato al mondo. Il suo nome era CC, abbreviazione di Copy Cat. Ma c'era un grande mistero intorno a CC. La sua madre clone, Rainbow, era una gatta calico. CC, nel frattempo, era un 'tiger tabby'. Entrambi i gatti avevano molto bianco, ma il bianco di Rainbow era mescolato con arancione e nero. Il bianco di CC era mescolato con il grigio e il nero. I ricercatori erano così confusi che hanno inviato i campioni per test indipendenti ed è stato confermato che CC e Rainbow erano, in effetti, geneticamente identici.



Allora, cos'è successo?

La casualità dell'arancia

Il colore è arancione attivato in modo casuale e disattivato nei gatti. Ciò significa che in alcuni gruppi di pelle, se il gene per il colore arancione è attivato, il gatto avrà macchie arancioni. Se è disattivato, quelle patch saranno invece nere.

La migrazione della colorazione bianca

Anche le macchie bianche nei gatti hanno un fattore casuale. Le cellule nella pelle di un gatto che producono pigmento, chiamate melanociti , migrano attraverso la pelle di un gatto durante lo sviluppo fetale. Le cellule iniziano dalla parte posteriore e si spostano verso la pancia. Se queste cellule pigmentate iniziano a muoversi più tardi durante lo sviluppo fetale, non raggiungeranno la pancia e lasceranno grandi macchie di pelo bianco sulla pancia e sulle gambe. Questo può anche essere casuale, quindi anche il clone identico di un gatto da smoking potrebbe avere un motivo diverso di bianco e nero nella sua pelliccia.



La stessa cosa accade con i gemelli identici

Questi risultati casuali di colorazione del mantello non si limitano ai gatti clonati. La stessa cosa può accadere con gatti gemelli identici. Ricorda, un gatto gemello identico non è la stessa cosa dei gatti nati nella stessa cucciolata. I gatti nati nella stessa cucciolata sono cresciuti nello stesso grembo, ma non sono gemelli identici a meno che non provengano da un uovo fecondato che si è diviso in due. Ma in quei casi, proprio come con i gatti clonati, potrebbero non sembrare affatto identici.

Questo è il motivo per cui un gatto clonato non sarebbe in realtà una copia carbone del tuo gattino

Se hai mai pensato di clonare il tuo gatto, dovresti sapere che Kitty # 2 potrebbe esseremoltodiverso da Kitty # 1. Tuttavia, gli esperti non sono d'accordo sul ruolo che la genetica gioca nella personalità. Alcuni dicono che la genetica può determinare enormemente se un gatto è audace, timido, amichevole o aggressivo. Altri dicono che è tutto su come viene allevato un gattino, se è malnutrito e se ha gestito molto fin dalla tenera età.

Se vuoi un gatto con un aspetto e una personalità simili al tuo attuale gatto, un'opzione molto più economica sarebbe quella di adottare un gattino senza casa che ha già un aspetto simile. Trattala molto fin dalla giovane età e crescila accanto al tuo attuale gatto, così potrebbe cogliere alcuni di quei tratti della personalità che ami. Ma ricorda, ogni gatto è un individuo. Piuttosto che cercare di clonare la personalità e l'aspetto di un gatto, celebra ogni nuovo gattino per l'individuo che è.