Mese del social networking: a giugno aiuta gli animali a trovare rifugio sui social media!

Londra, Regno Unito, 28 giugno 2014: un nuovo giocattolo ogni giorno per il piccolo.

Il mese del social petworking si svolge per tutto giugno ed è un'opportunità per utilizzare i social media a beneficio degli animali domestici che cercano una casa per sempre.

Se hai Facebook, Twitter, Snapchat, Instagram o qualsiasi altro account di social media, puoi dare una mano condividendo animali adottabili, aiutando salvataggi e rifugi e incoraggiando i tuoi amici, familiari e follower a partecipare.





Esistono diversi modi per partecipare Mese del social networking ciò può avere un impatto positivo sulla vita di gatti, cani e qualsiasi altro animale domestico in attesa di trovare famiglie amorevoli. Ecco alcuni modi in cui puoi aiutare durante Mese del social networking .

1. Condividi animali adottabili

Primo Piano Del Gatto Che Si Trova Sull

Un modo per aiutare a proteggere gli animali è spargere la voce direttamente pubblicandoli sulle tue pagine dei social media.

Se non l'hai già fatto, puoi cercare e seguire molti rifugi e soccorsi vicino a te che si affidano ai social media per promuovere i loro animali ed è molto facile fare clic su condividi, ritwittarli o collegarli a loro dalla tua pagina.



Potresti anche voler controllare Pagina di adozione di CatTime che ti consente di cercare per codice postale i gatti adottabili vicino a te, quindi puoi pubblicare link ai tuoi preferiti in modo che tutti i tuoi amici e follower possano vederli, oppure puoi seguire CatTime su Facebook dove pubblichiamo regolarmente gatti che cercano case per sempre.

Il tuo post potrebbe presentare il gatto perfetto a uno dei tuoi conoscenti sui social media e ciò potrebbe portare a un'adozione in seguito.

2. Aiutare le persone a fare volontariato

Metà uomo adulto che lavora a casa su laptop con il suo cane, american staffordsire terrier e il suo gatto bianco seduto accanto a lui.

Non tutti sanno come essere coinvolti e aiutare i rifugi per animali nella vita reale, ei social media sono un ottimo strumento per indirizzare le persone che vogliono essere attive.



Puoi fornire risorse come questo articolo su come fare volontariato in un rifugio , oppure puoi pubblicare link a rifugi locali vicino a te se hanno requisiti e bisogni specifici. La maggior parte dei rifugi apprezzerebbe le mani in più e questo è un ottimo mese per mettere in contatto nuovi volontari con le organizzazioni che ne hanno bisogno.

3. Organizza eventi

Gatto persiano sdraiato sul computer portatile nello spazio di lavoro

Uno dei grandi vantaggi dei social media è che puoi informare le persone degli eventi molto rapidamente.

Se sei bravo a ospitare eventi e desideri mettere a frutto le tue capacità, puoi organizzare raccolte di fondi, raccolte di fondi o campagne di sensibilizzazione a beneficio di rifugi e soccorsi.

Contatta i rifugi o i soccorsi prima di iniziare a pianificare in modo da sapere quali sono i loro bisogni, quindi usa le tue pagine dei social media per invitare le persone a partecipare.

Con le raccomandazioni sul rifugio, potresti avere difficoltà a organizzare un evento di persona. Ma con tutte le opzioni di comunicazione di questi tempi, non è mai stato così facile creare una raccolta fondi o un evento online per aiutare i soccorsi e i rifugi!

4. Promuovere rifugi e soccorsi

Uomo con tavoletta digitale sdraiato sul pavimento, gatto che lo guarda

Se non hai tempo per organizzare un evento da solo, puoi comunque contribuire a condividere e promuovere gli eventi organizzati dai soccorsi e dai rifugi.

Le organizzazioni senza scopo di lucro spesso non hanno budget pubblicitari enormi, quindi si affidano alla promozione del passaparola e i social media possono essere un ottimo strumento per questo.

Se i rifugi pubblicano le loro esigenze sulle loro pagine dei social media, le tue condivisioni, Mi piace, commenti e interazioni aiutano a spargere la voce in modo che possano essere visti da più persone.

5. Combatti gli abusi

simpatico gatto seduto sulla sedia in legno a tavola con il computer portatile. casa di lavoro e concetto di freelance. Maine Coon in un elegante ufficio o casa sul posto di lavoro. affari divertenti e situazione lavorativa

Uno dei motivi per cui ci sono così tanti animali nei rifugi è perché le persone li abusano, li accumulano, li scaricano o li allevano eccessivamente.

Diffondendo la consapevolezza, possiamo combattere gli allevatori nel cortile, i mulini per gattini e gli anelli da combattimento per cani che spesso usano i gatti come animali da esca e causano grandi sofferenze anche ai cani, il che si traduce in rifugi sovraffollati quando le autorità ei soccorritori prendono questi animali.

Se vedi post sui crimini contro gli animali nella tua zona, condividili. A volte lo sono i criminali che feriscono gli animali assicurato alla giustizia attraverso i social media e quando quelle persone orribili vengono portate via dalle strade, meno animali soffrono e finiscono nei rifugi.

6. Condividi le tue storie

Ragazza seduta su un letto e utilizzando qui cumputer con un gatto soriano sdraiato accanto

In quanto amanti dei gatti, abbiamo l'opportunità di dare l'esempio in modo che gli altri possano conoscere e conoscere le gioie di avere gatti nella loro vita.

Se hai una storia personale di un animale che hai adottato e che ti ha cambiato la vita, allora parlarne sui social media . Pubblica foto. Non devi essere un poeta; fai uscire la tua storia.

Può ispirare qualcuno a considerare l'adozione, l'affidamento, il volontariato o la donazione, e questo sarebbe di grande aiuto per i gatti nei rifugi.

In quale altro modo le persone possono utilizzare i social media per aiutare i gatti bisognosi durante il Mese del Social Petworking? Hai intenzione di aiutare i rifugi con le tue pagine a giugno? Allora fatecelo sapere nei commenti qui sotto!