Ascessi cutanei sui gatti: sintomi, cause e trattamenti

Gatto domestico allo zenzero con naso gonfio a causa di pus e ascesso da taglio infetto sulla testa

Gli ascessi cutanei sui gatti sono solitamente il risultato di infezioni o lesioni, come quelli di un morso di un altro animale. Appaiono sulla pelle e assomigliano a bolle piene di pus.

I veterinari non consigliano ai genitori di animali domestici di lasciare che gli ascessi cutanei dei gatti non vengano trattati perché possono svilupparsi complicazioni più gravi.





Se vedi i segni di un ascesso cutaneo sul tuo gatto, alloradevi andare da un veterinarioper una corretta diagnosi e cura. Ecco cosa dovresti sapere sui sintomi, le cause e i trattamenti per gli ascessi cutanei nei gatti.

Sintomi di ascessi cutanei sui gatti

Quando un gatto è affetto da un ascesso cutaneo, ci sono una serie di sintomi che potrebbero manifestare.

Alcuni dei sintomi più comuni di un gatto con un ascesso cutaneo includono:



  • Ascesso del dolore intorno alla pelle
  • Pelle gonfia
  • Perdita di capelli vicino all'ascesso
  • Pus intorno all'ascesso della pelle
  • Grattarsi e prurito molto intorno all'ascesso della pelle
  • Febbre

In generale, potresti notare che un gatto diventa visibilmente più chiuso e letargico se soffre di un ascesso cutaneo.

Cause di ascessi cutanei sui gatti

Veduta dall

Esistono due tipi principali di ascessi che potrebbero apparire su un gatto: ascessi dentali e ascessi cutanei.

Quando si tratta di ascessi cutanei, il modo più probabile per un gatto di soffrirne è dopo essere stato in a alterco fisico con un altro gatto o animale. In generale, i gatti maschi hanno maggiori probabilità di soffrire di ascessi cutanei a causa delle loro personalità più turbolente e aggressive.



Oltre a combattere un altro gatto o animale, un gatto potrebbe anche sviluppare un ascesso cutaneo dopo aver subito altre lesioni fisiche.

Trattamenti per ascessi cutanei sui gatti

Se tuo veterinario scopre che il tuo gatto soffre di a ascesso cutaneo , la prima cosa che farà il veterinario è esaminare l'area in questione. Potrebbero anche prelevare un campione di qualsiasi pus per un ulteriore esame al microscopio.

È importante far sapere al veterinario quando hai notato per la prima volta l'ascesso cutaneo sul tuo gatto e fargli sapere se il gatto è stato fuori o intorno ad altri animali ultimamente.

Il trattamento per un ascesso cutaneo di solito comporta la pulizia, il drenaggio e il lavaggio della ferita. Il veterinario può prescrivere un ciclo di antibiotici o lanciare le bolle, o in alcuni casi, fare una combinazione di entrambi.

Se il veterinario lancia delle bolle, potrebbe dover sedare il gatto e mettere uno scarico in posizione per evitare che la ferita si chiuda e si chiuda un'infezione.

Se il tuo veterinario prescrive antibiotici per trattare l'ascesso cutaneo, è fondamentale che tu finisca l'intero regime e rispetti il ​​dosaggio consigliato. Resta al passo con le visite veterinarie di follow-up. Il tuo veterinario dovrà rimuovere qualsiasi scarico installato in precedenza.

Non permettere al tuo gatto di graffiare sul sito mentre si riprende. Potrebbe essere necessario indossare un collare elisabettiano per evitare di leccarsi e graffiarsi. In alternativa, potresti provare un più comodo colletto a nuvola .

Hai mai avuto a che fare con un ascesso cutaneo sul tuo gatto? Quale trattamento ha consigliato il tuo veterinario? Fateci sapere nella sezione commenti qui sotto!