Stagione dei gattini: cosa fare se trovi i gattini

gattini-gatto-randagio

Ogni primavera, i gatti randagi e selvatici in tutta l'America e in tutto il mondo danno alla luce migliaia di gattini nei nostri quartieri e nelle nostre città perché non sono stati sterilizzati o castrati. Questo crea un diluvio di gattini e mamme selvatiche nei rifugi per animali locali e nei gruppi di soccorso.

La 'stagione dei gattini', come molti la chiamano, dura da marzo a settembre negli Stati Uniti, ma può variare a seconda della regione e del clima.





Puoi aiutare a salvare questi gattini e le loro mamme assicurandoti che il tuo gatto sia sterilizzato o castrato. Incoraggia i tuoi amici, la tua famiglia e altri a fare lo stesso.

Adotta gatti e gattini da rifugi e salvataggi. Dona tempo, denaro o provviste ai gruppi locali di soccorso degli animali. Partecipa a una trappola a rilascio neutro (TNR) .

Tutti questi sono ottimi passi per aiutare nella stagione dei gattini, ma cosa succede se ti imbatti in un gattino o una cucciolata di gattini da qualche parte? Cosa dovresti fare? Ecco alcune linee guida.



FareNonPortali subito in un rifugio

La prima cosa che dovresti fare ècontattare un gruppo di soccorso o un rifugiose vedi o trovi un gatto, un gattino o dei gattini randagi. Non tutti i rifugi sono attrezzati per gestire i gattini, specialmente quelli selvatici. Ma possono, per lo meno, darti ulteriori istruzioni e consigli.

Se incontri una nuova cucciolata di gattini appena nati, per favorenontoccali se puoi evitarlo.Non portarli semplicemente in un rifugio localeda solo.

Molti gatti e gattini selvatici vengono soppressi perché i rifugi e i soccorsi spesso non hanno le risorse per prendersi cura di loro. Chiama sempre in anticipo se intendi lasciarli e ottieni istruzioni per maneggiarli con attenzione.



Detto questo, gattini di età inferiore a quattro settimaneavere maggiori possibilità di sopravvivere con la madre dove li hai appena trovati. Portare un gattino al rifugio in questa fase potrebbe fare più male che bene.

Osserva da lontano e aspetta la mamma

Grande gruppo di gattini senzatetto in una strada cittadina vicino alla casa

A meno che i gattini non siano in pericolo immediato, dovresti stare indietro e guardare il ritorno della mamma gatta. È possibile che sia partita per cercare cibo o un posto più sicuro in cui vivere e intenda tornare presto.

Alcuni consigliano almeno di stare in piedi 35 piedi indietro dai gattini . Potrebbe essere necessario attendere diverse ore prima che la mamma si accorga che non ci sono umani nelle vicinanze e torni a casa.

Se i gattini sono puliti e non piangono, è probabile che la mamma sia vicina. Se sono sporchi e piangono, la madre potrebbe averlo fatto li ha abbandonati o non essere in grado di tornare. In ogni caso, un rifugio o un gruppo di soccorso può fornirti consigli.

Per quanto allettante possa essere intervenire, sii paziente. Finché i gattini sono caldi e lontani da minacce imminenti come predatori, condizioni meteorologiche estreme e traffico, staranno bene finché la madre non tornerà a dar loro da mangiare.La mamma dovrebbe tornare entro tre o quattro ore al massimo, fintanto che non percepisce le minacce.

Continua a leggere di seguito se la mamma non torna.

Prendersi cura di mamma e gattini

I gattini hanno bisogno del latte della madre fino all'età di circa quattro settimane. Fino ad allora, potresti lasciare del cibo da mangiare alla mamma gatta.

Prova a tieni i gattini con la loro mamma fino a quando non stanno mangiando cibo solido. Questo di solito accade nel periodo in cui hanno cinque o sei settimane. Il latte della madre contiene anticorpi che aiuteranno i gattini a crescere forti e sani, e il suo amore e le sue cure insegneranno loro ciò di cui hanno bisogno per essere gatti adulti.

Una volta che i gattini stanno mangiando cibo solido, è il momento di agire.Cattura o intrappola mamma e i suoi gattini e portali dentro.

È meglio tenerli separati dagli altri gatti che potresti avere fino a quando non puoi far controllare tutti da un veterinario.

Dovrai assicurarti che mamma e i suoi gattini vengano vaccinati e sterilizzati o castrati. I gattini potrebbero avere pulci o vermi e dovrai farlo curare o accudire.

Una volta che i gattini sono felici e in salute, assicurati che tutti trovino una casa amorevole. Un passo alla volta!

Se la mamma non è amichevole, potresti doverla intrappolare per farla sterilizzare e vaccinare prima di rilasciarla nella sua casa all'aperto, altrimenti avrai più gattini in futuro. Gatti selvatici sono più felici che vivono in natura e fintanto che non si riproducono, diffondono malattie o danneggiano eccessivamente l'ambiente, va bene.

Avvertimento:Se consegni la mamma gatta in un rifugio, potrebbero ucciderla. I gatti selvatici sono spesso inadatti alla vita con famiglie umane e i rifugi non hanno le risorse per prendersi cura dei gatti che non riescono a trovare una casa per sempre.

Un programma TNR locale può rivelarsi utile, quindi cercali online e chiedi ulteriore assistenza.

E se la mamma non tornasse mai più?

Fotografia di un cucciolo di gatto nero randagio

A volte la mamma gatta non tornerà dai suoi cuccioli, o potresti scoprire che è morta e non tornerà più. In quei casi, dovrai agire al momento.

Primo,chiama un veterinario. Possono assicurarsi che tu stia prendendo tutte le misure necessarie per dare ai gattini le migliori possibilità di sopravvivenza.

La tua prima preoccupazione dovrebbe essere mantenere i gattini al caldo. I gattini sono più a rischio di ipotermia in giovane età che di fame.

Una volta che sei sicuro che i gattini si siano riscaldati, dovrai farloinizia ad alimentarli con il biberon ogni due o tre orese hanno meno di quattro settimane di età o non mangiano cibi solidi. Farenondagli il latte di mucca. Dovrai acquistare un sostituto del latte per gattini. Segui attentamente le istruzioni sull'etichetta.

Gattininon possono usare il vasino da soliquando sono molto giovani. Avrai bisogno di strofinare sotto la coda con un panno caldo. Questo è l'unico modo in cui possono urinare e defecare a quell'età.

Ancora una volta, chiama un veterinario per ulteriori consigli.

E se non puoi aiutare?

Forse non puoi accogliere una mamma gatta o dei gattini in questo momento. Se sei preoccupato per il costo finanziario, puoi sempre utilizzare i siti Web di crowdfunding per raccogliere fondi per far fronte alle spese mediche della tua nuova famiglia felina.

Ma ci sono molte circostanze che potrebbero impedirti di prestare assistenza. Se non hai il tempo o le capacità, contatta i gruppi di soccorso e i rifugi locali e ottieni quante più informazioni possibili sulla realtà di ciò che deve accadere dopo.

Può un soccorso aiutarti? Il rifugio locale ha spazio? Possono metterti in contatto con qualcuno che ha esperienza in affido?

Trova chiunque ti possa aiutare. Contatta i social media, i vicini, gli amici e la famiglia o chiunque possa aiutarti. Cerca gruppi che possono fornire risorse, come Alley Cat Allies , nella tua zona.

Ti sei mai preso cura dei gattini prima? Hai altri consigli per le persone che hanno trovato uno o più gattini randagi? Fateci sapere nei commenti qui sotto!