Il gatto iraniano trova una casa

All'inizio del mese scorso, questo sito riportato su Maloos , un gatto soriano di due anni inviato dall'Iran a San Francisco. Dopo aver cercato una nuova casa, Maloos è stato adottato e il suo nuovo proprietario ha molto in comune con l'animale.

Secondo SFGate , Laila Aghaie, 46 anni, di Napa, è la nuova proprietaria del gatto. Diverse famiglie volevano adottare il gatto e Aghaie è stata selezionata tramite lotteria per adottarlo. Come Maloos, anche Agahaie è originaria dell'Iran; ha lasciato il paese dopo la rivoluzione del 1979 quando era un'adolescente.





'Quando ero un bambino in Iran, quella era solo una delle cose più difficili per me', ha detto Aghaie a SFGate. “L'Iran ha un atteggiamento molto diverso nei confronti degli animali domestici. Così tanti animali in cui vivevo non avevano una casa, vivevano vite molto dure. Ogni gatto che avrei cercato di nutrire, ogni cane con cui avrei fatto amicizia, gli succedeva sempre qualcosa.

Maloos è nato con difetti alla nascita in entrambe le zampe posteriori e trascina il sedere; i veterinari di Teheran hanno cercato di riparare una gamba con un intervento chirurgico, ma l'arto si è infettato e ha dovuto essere amputato.

Con risorse molto limitate disponibili per la cura dell'animale, il gatto è stato inviato negli Stati Uniti.



Aghaie ha tre figli. Il gatto vivrà per lo più al chiuso e avrà una grande mobilità, grazie a una sedia a rotelle che è stata progettata specificamente per un gatto.

Congratulazioni, Maloos, benvenuto in America!