Malattia infiammatoria intestinale (IBD) nei gatti: sintomi, cause e trattamenti

Foto scattata a Neu-Ulm, in Germania

La malattia infiammatoria intestinale nei gatti è una condizione che causa un'infiammazione cronica dell'intestino. È spesso abbreviato in IBD.

L'infiammazione causata da IBD può avere nomi diversi a seconda di quale area del tratto gastrointestinale è interessata. Si chiama colite quando è colpito il colon, gastrite quando è colpito lo stomaco e enterite quando è colpito l'intestino tenue.





Se vedi i segni di IBD nel tuo gatto, alloradevi andare da un veterinarioper una corretta diagnosi e cura. Ecco cosa dovresti sapere sui sintomi, le cause e i trattamenti per malattia infiammatoria intestinale nei gatti.

Sintomi della malattia infiammatoria intestinale nei gatti

Il sintomo principale della malattia infiammatoria intestinale nei gatti è la perdita di peso.

Insieme alla perdita di peso, i seguenti sintomi possono presentarsi anche in un gatto con IBD:



  • Vomito
  • Diarrea
  • Mangiare più o meno cibo del solito

In generale, un gatto che soffre di IBD potrebbe anche diventare più introverso e letargico.

Cause della malattia infiammatoria intestinale nei gatti

Gatto Maine-coon che mangia dalla ciotola

La causa esatta della malattia infiammatoria intestinale nei gatti non è ben compresa.

Gli studi sembrano indicare che la dieta, il sistema immunitario e i batteri nell'intestino di un gatto possono tutti svolgere un ruolo e l'IBD potrebbe svilupparsi come risultato del modo in cui questi fattori interagiscono tra loro.



Gli studi dimostrano anche che le IBD hanno maggiori probabilità di colpire i gatti anziani o maturi; tuttavia, nessuna razza è considerata più a rischio di sviluppare la condizione.

Trattamenti per la malattia infiammatoria intestinale nei gatti

Quando si tratta di trattamento per malattia infiammatoria intestinale , il veterinario tenterà prima di diagnosticare il tuo gatto escludendo alcune altre condizioni comuni. Questo processo è noto come diagnosi di esclusione.

Alcuni altri problemi che i veterinari vorranno escludere includono:

  • Parassiti intestinali
  • Infezione virale
  • Allergie alimentari o intolleranza

Gli esami del sangue di laboratorio possono aiutare il veterinario a escludere queste condizioni. Dopodiché, il tuo veterinario potrebbe suggerire un'ecografia o persino una biopsia per scoprire cosa sta succedendo con l'intestino.

Il tuo veterinario potrebbe prescrivere corticosteroidi, ma spesso considerano che apportare modifiche alla dieta di un gatto sia il modo migliore per gestire l'IBD. Il tuo veterinario può aiutarti a pianificare le modifiche alla dieta del tuo gatto, che si baseranno sulle esigenze specifiche del tuo animale domestico, piuttosto che su un'unica dieta o marca di cibo.

Il tuo gatto ha mai sofferto di IBD? Il tuo veterinario ti ha consigliato di apportare modifiche alla dieta del tuo gatto? Fateci sapere nella sezione commenti qui sotto!