Ipotermia nei gatti: sintomi e cosa fare

gatto nella neve

Ogni inverno gli animali muoiono quando i proprietari li lasciano fuori a basse temperature. Solo perché un animale ha il pelo non significa che possa vivere nella neve o nel freddo. Hanno bisogno di riparo e calore per sopravvivere ai lunghi mesi invernali.

Se il tuo gatto ottiene fuori a basse temperature , dovrai trovarli rapidamente. Se sono stati fuori abbastanza a lungo, potrebbe iniziare l'ipotermia.





Ecco cosa devi sapere ipotermia (bassa temperatura corporea) e come evitare che accada ai tuoi amati amici pelosi.

Cos'è l'ipotermia?

L'ipotermia è un abbassamento estremo della temperatura corporea e si verifica quando gli animali domestici sono esposti a temperature gelide per troppo tempo o se la loro pelliccia si bagna in un ambiente freddo e ventoso.

Quando la temperatura corporea scende, la frequenza cardiaca e la respirazione rallentano, il che può portare a diversi problemi.



Le conseguenze di un'ipotermia grave e prolungata possono includere problemi neurologici (compreso il coma), problemi cardiaci, insufficienza renale, respiro lento o assente, congelamento e infine morte.

Sintomi di ipotermia nei gatti

Gatto accovacciato nella neve

Sebbene l'ipotermia non sia comunemente vista, quando accade, tende a essere perché i proprietari di animali domestici non riescono a riconoscere i primi segni. Succede anche quando i proprietari lasciano per errore gli animali domestici fuori durante la notte.

Ecco i sintomi a cui dovresti prestare attenzione nei gatti:



  • Forti brividi e tremori seguiti da nessun tremito
  • Comportarsi assonnato o letargico e debole
  • Il pelo e la pelle sono freddi al tatto
  • La temperatura corporea è inferiore a 95 gradi (Fahrenheit)
  • Diminuzione della frequenza cardiaca
  • Le pupille possono essere dilatate (il cerchio interno nero dell'occhio appare più grande)
  • Le gengive e le palpebre interne sono pallide o blu
  • Difficoltà a camminare
  • Problemi di respirazione
  • Stupore, incoscienza o coma

Cosa dovresti fare

Se sospetti che il tuo gatto soffra di ipotermia, devi agire il più rapidamente possibile per curarlo. Potresti essere in grado di invertire le prime fasi semplicemente riscaldando il tuo gatto, ma le fasi successive richiederanno più cure e un viaggio dal veterinario di emergenza.

Ecco alcuni passaggi da eseguire:

  • Togli il tuo animale domestico dal freddo e mettilo in una stanza calda.
  • Asciuga accuratamente il tuo animale domestico con asciugamani o un asciugacapelli regolato in basso e tenuto a circa dodici pollici di distanza.
  • Avvolgi il tuo animale domestico in una coperta (scalda prima la coperta nell'asciugatrice).
  • Avvolgi le borse dell'acqua calda in asciugamani (per evitare di bruciare il tuo animale domestico) e posizionale sull'addome del tuo animale domestico.
  • Controlla la temperatura dell'animale con un termometro. Se è inferiore a 95 gradi, l'animale potrebbe essere a rischio di ipotermia. Portali immediatamente da un veterinario.

Se la temperatura del tuo gatto è superiore a 95 gradi Fahrenheit, riprendi la sua temperatura ogni 10-15 minuti per vedere quanto è grave l'ipotermia durante le tecniche di riscaldamento. Una volta che la loro temperatura è di 100 gradi o più, puoi rimuovere la borsa dell'acqua calda, ma assicurati di tenerli al caldo.

Fai controllare il tuo gatto da un veterinario lo stesso giorno anche quando la loro temperatura raggiunge i 99 gradi o più perché un'incidenza di ipotermia può essere dannosa e renderli nuovamente inclini ad essa.

Se il tuo animale domestico non risponde al riscaldamento del corpo entro 30-45 minuti, vai direttamente alla clinica veterinaria di emergenza.

La prevenzione è la migliore medicina

Puoi prevenire l'ipotermia nel tuo gatto impedendogli di vagare all'aperto troppo a lungo in climi molto freddi o vicino all'acqua gelida. Sii consapevole di quanto bene il tuo animale tollera il freddo, poiché animali molto giovani, animali molto vecchi e quelli con i capelli corti possono essere più suscettibili all'ipotermia. Se questo descrive il tuo gatto, considera di tenerlo in casa.

Soprattutto, usa il buon senso. Se fa troppo freddo per avventurarti fuori, anche se avvolto, è probabile che lo stesso valga per il tuo gatto.

Come mantieni il tuo gatto al sicuro dall'ipotermia? Li tieni sempre al chiuso quando fa freddo? Fateci sapere nei commenti qui sotto!