Come comportarsi con i commenti scortesi del suocero sui gatti durante le vacanze

(Credito immagine: Getty Images)

Caro Tabby,

Mio suocero odia i gatti. Ho sempre avuto (e amato) i gatti. Mio marito non era una 'persona felina' quando mi ha incontrato, ma è arrivato per adorare Clive, quello che abbiamo adesso. Ogni volta che uno di noi menziona Clive di fronte ai genitori di mio marito, mio ​​suocero prende in giro suo figlio dicendo che è diventato un amante dei gatti. Sappiamo che sta solo cercando di tirarci su, ma mi irrita e fa arrabbiare mio marito. Come rispondiamo? Ed è il mio lavoro o quello di mio marito?

Firmato:





Il mio ammirevole coniuge non riesce a capire l'insensibilità particolarmente mostruosa e le espressioni sgradevoli del padre

Risposta:

Caro, il mio ammirevole coniuge, non riesco a capire l'insensibilità particolarmente mostruosa e le espressioni sgradevoli del padre,

Chiedi a tuo marito di affrontare questo. L'ultima cosa che vuoi è più foraggio per tuo suocero ('Cosa - mio figlio è troppo femminile per combattere le sue battaglie?').



E davvero, tutto ciò che deve fare è essere onesto: “Potrebbe non avere senso per te, papà, ma entrambi amiamo davvero Clive. Apprezzeremmo se sospendessi i colpi per un po '. '

Tuo suocero potrebbe tenere il passo con le costole e, se lo fa, hai un paio di scelte.

1. Riduci il tempo che passi con lui.



2. Ridi dei suoi insulti.

Raccomando la seconda opzione. O è così insicuro nella sua mascolinità che si sente obbligato a castigare un altro uomo per essersi preso cura di un animale - o non ha mai conosciuto la gioia di amare un gatto. Ad ogni modo, M.A.S.C.U. (F.E.) L.I.N.E., Si sta perdendo.

Ultimo consiglio: non menzionare il nuovo gruppo di quilt di tuo marito.

Salva