I gatti di Hemingway diretti alla Corte Suprema?

Una delle attrazioni turistiche più popolari nelle Florida Keys è il Ernest Hemingway Home & Museum , dove il famoso autore visse dal 1931 al 1938.

Il locale attira circa un quarto di milione di visitatori ogni anno, non tanto perché è qui che lo scrittore di classici comeAnche il sole sorgeePer chi suona la campanaha trascorso sette anni della sua vita, ma a causa dei felini con sei dita che ora abitano il punto di riferimento storico.





Circa 50 gatti, discendenti di un gatto polidattilo bianco a sei dita chiamato Snowball che fu dato a Hemingway in dono nel 1935, attualmente risiedono al Museo. Secondo il sito web del Museo, tutti i gatti sono sotto la cura di un veterinario e ricevono farmaci per tenerli liberi dai parassiti.

La maggior parte dei felini viene sterilizzata e castrata per il controllo della popolazione; pochi eletti non lo sono in modo da poter mantenere il tratto di punta eccessiva dei gatti Hemingway.

Grazie a una denuncia di un visitatore del Museo, tuttavia, alcune cose al Museo potrebbero dover cambiare e il benessere dei gatti potrebbe essere deciso alla fine dalla Corte Suprema degli Stati Uniti.



Secondo un articolo su Today.com , per dominante confermato dall'11 ° Circuito della Corte d'Appello degli Stati Uniti afferma che il Museo è soggetto a regolamenti ai sensi dell'Animal Welfare Act. Ciò costringerebbe il Museo a rispettare diverse normative onerose, tra cui mettere in gabbia i gatti di notte, etichettare i gatti, costruire recinti e muri più alti e il pagamento di varie multe.

I custodi del museo hanno affermato che la struttura non rientra nell'ambito dell'Animal Welfare Act e non hanno ancora commentato quale sarà la prossima linea di condotta; tuttavia, hanno la possibilità di portare il caso alla Corte Suprema degli Stati Uniti.

La libertà dei gatti è uno dei punti di forza del Museo.



'Vogliamo che la gente venga a vederlo com'era quando Hemingway era qui, per vederlo nello stesso modo in cui lo vedeva (Hemingway)', dice Dave Gonzales, portavoce del Museo in un video promozionale. 'Con i 50 gatti che corrono intorno alla proprietà.'