Virus dell'immunodeficienza felina FIV: cause, sintomi e trattamento

Gatto con trasportino esterno FIV

Il virus dell'immunodeficienza felina (FIV) è una malattia infettiva riscontrata nei gatti che viene spesso paragonata al virus dell'immunodeficienza umana (HIV). È qualcosa di cui potresti aver sentito parlare molto, soprattutto se sei un amante di tutte le cose feline.

Ma cosa hai davvero bisogno di sapere sulla malattia? E come puoi proteggere il tuo gatto da esso?





Analizziamo le basi della FIV.

Cos'è la FIV?

Gatto dai veterinari

La FIV indebolisce il sistema immunitario del gatto infetto e lo rende suscettibile a infezioni e malattie che normalmente non attaccano i felini sani.

Il virus viaggia verso i linfonodi dove attacca le cellule T, che sono un tipo di globuli bianchi responsabili del mantenimento dell'immunità del corpo contro gli attacchi batterici, virali e fungini.



Il virus può quindi entrare in un periodo di ibernazione che può durare per anni. Il gatto infetto appare esternamente normale ma è comunque infetto. Per un periodo di tempo compaiono segni e sintomi.

Non esiste una cura antivirale per la malattia.

Sulla base di una ricerca del Cornell Feline Health Center , tra l'1,5 e il 3% dei gatti negli Stati Uniti è portatore del virus.



Come viene diagnosticata la FIV e quali sono i sintomi?

La FIV viene solitamente diagnosticata attraverso esami del sangue. Questi test sono progettati per evidenziare eventuali anticorpi e devono essere eseguiti da un veterinario.

Sfortunatamente, i gatti potrebbero non mostrare sintomi per diversi anni dopo l'infezione iniziale. Ma alcuni sintomi comuni a cui prestare attenzione includono:

  • perdita di peso
  • appetito ridotto
  • dolore durante la masticazione
  • febbre
  • linfonodi più grandi del solito
  • diarrea
  • secrezione oculare o nasale
  • infezioni della pelle, della vescica o dei reni
  • convulsioni
  • disordini del sonno

Questi sintomi possono comparire anche con altre condizioni. In caso di dubbio, consulta il tuo veterinario.

La FIV è una malattia trasmissibile?

Gatto dai veterinari

Secondo il ASPCA , La FIV si diffonde solitamente in due modi: o attraverso ferite da morso che potrebbero verificarsi all'esterno durante un combattimento, o da una madre gatta ai suoi gattini.

Ma non preoccuparti troppo. Il virus non si diffonde comunemente attraverso l'uso condiviso di lettiera e ciotole per il cibo, e non può essere passato da felino a umano.

Come posso proteggere il mio gatto dalla FIV?

Prima di tutto, segui il consiglio dell'ASPCA e tieni il tuo gatto in casa. Questo evita la possibilità che il tuo gatto abbia un incontro con un gatto portatore del virus. Se devi portare il tuo gatto all'aperto, usa pettorina e guinzaglio.

Inoltre, se hai bisogno di imbarcare il tuo gatto per un certo periodo di tempo, assicurati che la struttura richieda a tutti gli altri gatti a loro affidati di fare il test e di superare la FIV.

Allo stesso modo, se stai aggiungendo un nuovo gattino al tuo clowder, assicurati che siano testati prima di portarli a casa.

Come viene trattata la FIV?

Gatto dai veterinari

A causa della natura della FIV, la maggior parte dei corsi di trattamento sono progettati per affrontare disturbi secondari che potrebbero manifestarsi.

I veterinari possono prescrivere farmaci per trattare eventuali infezioni che si manifestano; Anche la terapia elettrolitica sostitutiva può essere un'opzione. Il tuo veterinario potrebbe anche suggerirti di passare a una dieta più sana e nutriente.

In alcuni casi, potrebbero essere prescritti farmaci immunostimolanti e antinfiammatori, insieme a misure per trattare eventuali parassiti, che possono essere particolarmente diffusi nelle diete di cibi crudi.

Dovrei astenermi dall'adottare un gatto con la FIV?

Assolutamente no!

Anche se non esiste una cura per la FIV, con le giuste precauzioni, i gatti positivi alla FIV possono vivere vite felici. Quindi sicuramente non trascurare quel gattino positivo FIV che cerca la loro casa per sempre.

Hai mai adottato un gatto positivo alla FIV? Cosa diresti a qualcuno che pensa di portarne uno a casa? Fateci sapere nei commenti qui sotto!