Sicurezza pasquale: i gigli sono pericolosi per i gatti! Ecco cosa dovresti sapere

Gatto e gigli

Sappiamo tutti che alcune piante e fiori possono essere pericolosi se il tuo gatto li mangia. Puoi controllare il file Sito web di ASPCA per leggere l'elenco completo delle piante da evitare, ma qui ci concentreremo sul fatto che i gigli siano potenzialmente dannosi per i gatti.

Questo è particolarmente importante per parlare di Pasqua perché molte persone portano a casa i gigli di Pasqua senza considerare il pericolo che presentano agli animali domestici.





Se hai dei gatti in famiglia, continua a leggere e pensaci due volte prima di portare a casa quei bellissimi gigli!

Le statistiche sui gigli e sui proprietari di gatti

Gattino e gigli

Un articolo pubblicato su Journal of American Animal Hospital Association nel 2011 si è concentrato sull'esposizione del giglio in 57 gatti. Comprendeva statistiche sulla consapevolezza dei proprietari di gatti sulla tossicità del giglio.

I risultati hanno mostrato che il 73% dei proprietari di felini non era a conoscenza dei rischi associati ai gigli. Ancora più inquietante, il 27% dei proprietari di gatti era consapevole della potenziale minaccia, ma portava comunque i gigli in casa.



Cosa ci dice questo? Significa che se questi numeri sono rappresentativi di tutti i proprietari di gatti, la consapevolezza sull'esposizione al giglio deve aumentare.

Cosa può succedere quando un gatto mangia i gigli?

Gatto e giglio

Mangiare anche piccole quantità di un giglio può causare acuti rene fallimento nei gatti. Tutte le parti - fiori, foglie e persino polline - sono potenzialmente tossiche.

Non esiste un test per la tossicità del giglio. La diagnosi si basa su una storia nota o sospetta di ingestione o sulla visione di parti della pianta nel vomito di un gatto.



Anche se non sappiamo il motivo esatto per cui i gigli sono così tossico per i gatti, sappiamo che è necessaria una terapia precoce e aggressiva per salvare i gatti che mangiano i gigli.

Come vengono trattati i gatti che mangiano i gigli?

Gatto e gigli

Se il tuo gatto mangia i gigli o tusospettarepotrebbero avere,è necessario chiamare immediatamente il veterinario di emergenza.

Il trattamento iniziale per i gatti che mangiano i gigli è l'induzione del vomito per svuotare lo stomaco il prima possibile dopo l'ingestione, idealmente entro un'ora, e farmaci per prevenire l'assorbimento della tossina dal tratto gastrointestinale.

Successivamente, il gatto potrebbe ricevere 48 ore di fluidoterapia per via endovenosa per garantire che i reni continuino a funzionare correttamente.

Prognosi: il trattamento è efficace?

Gatto e giglio

Finché i gatti che mangiano i gigli ricevono un trattamento tempestivo e completo e i valori renali rimangono normali 48-72 ore dopo, hanno una buona prognosi a lungo termine.

Ma se un gatto che mangia un giglio non riceve un intervento precoce, i segni di insufficienza renale si sviluppano tipicamente in due o quattro giorni e il tasso di mortalità è purtroppo alto.

I gigli sono una seria minaccia per i gatti. Non essere uno del 27% dei proprietari di gatti che conoscono il rischio ma portano comunque a casa i gigli, soprattutto nel periodo pasquale.

Tieni i gigli fuori casa a causa dei tuoi gatti? Quali fiori dovrebbero invece portare a casa i proprietari di gatti? Fateci sapere nei commenti qui sotto!