Olio di CBD per gatti - Meowijuana può aiutare il mio gatto?

Sempre più stati stanno approvando sia l'uso medico che ricreativo della cannabis per gli esseri umani, ma la marijuana ha dei benefici per i gatti? Molti lo scherzano l'erba gatta dà un effetto ai gattini simile a quello prodotto negli esseri umani, ma la cannabis non dà ai gatti il ​​caso degli zombi o li fa comportare in modo sciocco - potrebbe avere benefici terapeutici.

Una sostanza chimica attiva nella cannabis, il cannabidiolo o CBD, è ciò che gli esseri umani usano per scopi medicinali. A differenza di un'altra sostanza chimica nella marijuana, Tetraidrocannabinolo (THC) , Il CBD non produce gli effetti che molti associano alla pianta. Il CBD è quello che molti esseri umani usano per disturbi come infiammazione e ansia, e i proprietari di animali domestici stanno iniziando a vedere benefici simili per i gatti.



Molti proprietari di animali domestici utilizzano prodotti CBD derivati ​​dalla canapa per aiutare i loro gatti con qualsiasi cosa, dall'artrite all'epilessia. Testimonianze di clienti di aziende come Canna Pet cantano le lodi dei prodotti.

Un gatto, Maxie, 10 anni ha iniziato un regime di integratori di CBD dopo che la medicina occidentale tradizionale non la stava aiutando con le sue infezioni del tratto urinario o con la malattia renale avanzata. Il proprietario di Maxie ha affermato che gli integratori hanno aiutato con l'urgenza di Maxie che coinvolge la minzione e l'hanno calmata in modo che potesse riposare adeguatamente.

Anche i veterinari olistici raccomandano sempre di più il CBD. La dottoressa Angie Krause, veterinaria olistica a Boulder, in Colorado , utilizza da anni i prodotti CBD sui suoi pazienti ed è colpita da quanto positivamente abbia influenzato la loro qualità di vita.



Sebbene sia una sostenitrice del CBD, avverte che i proprietari di gatti dovrebbero essere selettivi quando acquistano prodotti CBD. Suggerisce che i potenziali acquirenti conoscano le pratiche agricole del fornitore; come è stato estratto l'olio di CBD; la concentrazione dell'olio di CBD nel prodotto; test del prodotto che garantisce l'assenza di THC; quali altri ingredienti ci sono nel prodotto; e i livelli di terpeni e flavonoidi (due ulteriori componenti della cannabis che hanno benefici medici) del prodotto.

Sebbene alcuni veterinari abbiano raccolto successi aneddotici, non ci sono ancora molti studi ufficiali che documentino gli effetti del CBD sui gatti.

'Non ci sono molti studi medici classici che esplorano gli effetti dell'olio di CBD nei gatti', Dr. Daniel Inman , ha detto a PetMD un veterinario del Burlington Emergency Veterinary Specialist. 'Anche se non consigliamo l'olio di CBD ai nostri pazienti, i veterinari olistici lo usano per trattare una varietà di disturbi, tra cui infiammazione, ansia e dolore'.



Con tutto il clamore che circonda l'olio di CBD e altri prodotti CBD per gatti, potrebbe valere la pena di dedicare tempo e denaro alla comunità medica per continuare a studiare i possibili benefici del composto. Ad esempio, i ricercatori lo hanno scoperto Il CBD ha aiutato ad alleviare la nausea nei ratti –Chi dire che potrebbe non avere un effetto clinico simile sui gatti?

Se stai pensando di somministrare cannabis al tuo gatto, è importante che non ti auto-somministrerai cannabis che compreresti per il consumo umano. Avvelenamento da animali domestici da marijuana è in aumento, e se lasci che il tuo gatto mastica una pentola come faresti con l'erba gatta, potrebbe avere risultati letali - Il THC è tossico a cani e gatti. Assicurati di parlare con il tuo veterinario e di elaborare un piano di trattamento per il tuo gatto e assicurati che qualsiasi prodotto CBD che desideri somministrare non abbia alcuna interazione con altri farmaci su cui potrebbe essere il tuo gatto.