Gatti e infezione da virus della leucemia (FeLV)

(Credito immagine: Theo Heimann / Getty Images)

Questo articolo per gentile concessione di PetMD.com .

Infezione da virus della leucemia felina (FeLV) nei gatti

Il virus della leucemia felina (FeLV) è una malattia che danneggia il sistema immunitario del gatto e causa alcuni tipi di cancro. Questo virus è responsabile della maggior parte dei decessi nei gatti domestici, colpendo tutte le razze. I maschi hanno maggiori probabilità di contrarre l'infezione rispetto alle femmine e di solito si osserva tra uno e sei anni di età.





Sintomi e tipi

I segni dipendono dal tipo di infezione: FeLV-A, FeLV-B o FeLV-C. I gatti trovati con il virus possono essere infettati da uno, due o tutti e tre i tipi.

FeLV-A:

  • Si verifica in tutti i gatti infettati da FeLV. Indebolisce gravemente il sistema immunitario (immunosoppressione).

FeLV-B:



  • Si verifica in circa il 50% dei gatti con infezione da FeLV e causa tumori e altre escrescenze tissutali anormali.

FeLV-C:

  • Il tipo meno comune, che si verifica in circa l'1% dei gatti con infezione da FeLV. Provoca grave anemia.

Di questi tipi, alcuni dei sintomi più comuni includono:

  • Anemia
  • Letargia
  • Perdita di peso
  • Ascessi
  • Linfonodi ingrossati
  • Diarrea persistente
  • Infezioni dell'orecchio esterno e della pelle
  • Febbre (osservata in circa il 50% dei casi)
  • Andatura o movimento traballanti, scoordinati o che sembrano ubriachi
  • Infiammazione del naso, della cornea o dei tessuti umidi dell'occhio
  • Infiammazione delle gengive e / o dei tessuti della bocca
  • Linfoma (il più comune tumore associato a FeLV)
  • Fibrosarcomi (cancro che si sviluppa dal tessuto fibroso)

Cause

Il FeLV viene solitamente contratto dalla trasmissione da gatto a gatto (ad esempio, morsi, stretto contatto, toelettatura e condivisione di piatti o lettiere). Può anche essere trasmesso a un gattino alla nascita o attraverso il latte materno. I gattini sono molto più suscettibili al virus, così come i maschi e i gatti che possono uscire.



Diagnosi

Il tuo veterinario escluderà prima altre infezioni come batteriche, parassitarie, virali o fungine. Inoltre, è necessario escludere i tumori non virali.

Viene eseguito un esame emocromocitometrico completo per determinare se il gatto ha anemia o altri disturbi del sangue. La diagnosi può anche essere determinata eseguendo un'analisi delle urine, o attraverso una biopsia del midollo osseo o un'aspirazione del midollo osseo (rimuovendo una piccola quantità di fluido midollare per lo studio).

Trattamento

Il tuo veterinario prescriverà farmaci per trattare i sintomi e le cause di FeLV. Successivamente, si consiglia una vaccinazione annuale per i virus respiratori e intestinali. Il tuo gatto non sarà ricoverato in ospedale a meno che non abbia gravi infezioni secondarie, basso numero di globuli rossi o estrema perdita di peso con perdita muscolare. In questi casi, sarà tenuto sotto cure ospedaliere fino a quando le sue condizioni si stabilizzeranno. A volte è necessario un trattamento di emergenza, come le trasfusioni di sangue.

Le infezioni opportunistiche sono un'altra preoccupazione. Si tratta di infezioni che si verificano indirettamente a causa dell'indebolimento del sistema immunitario dell'animale (a causa del FeLV). La terapia di supporto, come liquidi o integratori alimentari, è utile in questi casi.

Diarrea, malattie renali o perdita muscolare a lungo termine (cronica) possono richiedere una dieta speciale. Inoltre, i denti o le gengive infette devono essere puliti; l'estrazione dei denti è necessaria nei casi più gravi.

Vita e gestione

Dovrai monitorare il tuo gatto per i sintomi di infezione e tenerti in contatto con il veterinario per quanto riguarda il trattamento e i test di follow-up. Più del 50% dei gatti che hanno persistentemente FeLV nel sangue (noto come gatti viremici FeLV) soccombono a malattie correlate entro due o tre anni dall'infezione.

Tieni i gatti infetti da FeLV in casa e separati da quelli sani per prevenire la diffusione della malattia. Una buona alimentazione è importante, così come il controllo di eventuali infezioni secondarie batteriche, virali o parassitarie.

Prevenzione

Tenere separati i gatti infetti (e metterli in quarantena) è l'unico modo per prevenire la FeLV nei gatti sani. Sono disponibili diversi vaccini commerciali per la malattia. Tuttavia, prova il gatto prima della vaccinazione iniziale, poiché potrebbe essere già infetto.

Questo articolo è originariamente apparso qui su PetMD.com .