Gatti e diabete

(Il credito fotografico dovrebbe leggere VYACHESLAV OSELEDKO / AFP / Getty Images)

Questo articolo per gentile concessione di PetMD.com .

Diabete mellito senza complicazioni nei gatti

Il diabete è un disturbo del metabolismo di carboidrati, proteine ​​e grassi causato da una carenza di insulina assoluta o relativa. Il metabolismo si riferisce al modo in cui il corpo digerisce e utilizza il cibo per la crescita e l'energia, e questo processo dipende in gran parte da una quantità sufficiente di insulina nel corpo.





L'insulina è un ormone che viene prodotto nel pancreas, rilasciandosi nelle cellule in risposta alla conversione digestiva delle proteine ​​in glucosio nel sangue. Gran parte del cibo ingerito viene scomposto in glucosio, un tipo di zucchero nel sangue e una delle principali fonti di energia del corpo. Una funzione adeguata dell'insulina attiverà il fegato ei muscoli ad assorbire il glucosio dalle cellule del sangue, convertendolo in energia.

Nel diabete, potrebbe esserci una carenza assoluta di insulina (Tipo I), o le cellule potrebbero non rispondere adeguatamente all'insulina, una condizione chiamata resistenza all'insulina (Tipo II). Entrambe queste condizioni impediranno ai muscoli e agli organi di convertire il glucosio in energia e daranno luogo a quantità eccessive di glucosio nel sangue. L'eccessivo zucchero nel sangue è indicato anche come iperglicemia.

Il diabete, una condizione comune per gli esseri umani, è anche relativamente comune negli animali domestici come i gatti. Il diabete di tipo I è la forma più grave della malattia e dipende dalle iniezioni di insulina per mantenere l'equilibrio della glicemia (diabete mellito insulino dipendente - IDDM).



Nei gatti, il diabete di tipo II, un diabete mellito non insulino-dipendente (NIDDM), è la forma più comune da diagnosticare, ma alla fine, quasi tutti i gatti a cui è stato diagnosticato il diabete, in entrambe le forme, avranno bisogno di iniezioni di insulina per la glicemia equilibrata. Si stima che un gatto su 1200 svilupperà il diabete durante la sua vita. Ad alto rischio sono i gatti obesi e i gatti maschi. La maggior parte dei casi si osserva in gatti di mezza età e più anziani, ma può verificarsi a qualsiasi età.

Sintomi e tipi

  • Obesità
  • Sete eccessiva
  • Minzione eccessiva (aumento sia della frequenza che della quantità di urina)
  • Scarso appetito
  • Perdita di peso
  • Perdita di muscoli della schiena
  • Debolezza nelle zampe posteriori
  • Pelo oleoso con forfora
  • Fegato ingrossato
  • Ittero
  • Letargia
  • Chetoacidosi - acidosi metabolica causata dalla scomposizione di grassi e proteine ​​nel fegato in risposta alla carenza di insulina
    • Depressione
    • Vomito

Cause

  • Suscettibilità genetica per alcuni, di solito di tipo I nei gatti più giovani
  • Infiammazione del pancreas (pancreatite)
  • Si verifica in concomitanza con alcune malattie:
  • Ipertiroidismo
  • Malattia di Cushing
  • Uso di determinati farmaci

Diagnosi

Il tuo veterinario raccoglierà da te la storia medica dettagliata della salute del tuo gatto fino alla comparsa dei sintomi e i dettagli dei sintomi esatti. I test standard includeranno un emocromo completo, un profilo chimico e un'analisi delle urine. Questi test dovrebbero essere sufficienti per la diagnosi e il trattamento iniziale.

In genere, con il diabete, una concentrazione insolitamente alta di glucosio si trova nel sangue e nelle urine. Sono comuni anche livelli anormalmente alti di enzimi epatici e squilibri elettrolitici. I risultati del test delle urine possono anche mostrare prove di livelli anormalmente alti di corpi chetonici - composti idrosolubili prodotti come sottoprodotto del metabolismo degli acidi grassi nel fegato e nei reni. È possibile riscontrare anche una serie di altre anomalie.



Gli studi radiografici, inclusi i raggi X e l'ecografia, possono essere utili per la diagnosi di malattie concomitanti e complicanze dovute al diabete. I raggi X e gli ultrasuoni addominali aiuteranno a determinare la presenza di calcoli renali e / o infiammazioni del pancreas e del fegato, nonché altre anomalie associate. In caso di malattia del fegato, se sembra sospetto, il veterinario può decidere di prelevare un campione di tessuto epatico per un'ulteriore valutazione diagnostica.

Trattamento

Il diabete della maggior parte dei pazienti può essere gestito senza complicazioni, ma per alcuni gatti la situazione può essere più difficile. Il tuo veterinario elaborerà un piano di trattamento e gestione individuale per il tuo gatto in base allo stato attuale della malattia del gatto. Sono disponibili vari tipi di insulina e una selezione del tipo appropriato per il tuo gatto verrà effettuata dal tuo veterinario. Ad esempio, alcuni pazienti necessitano di una terapia insulinica giornaliera e le dosi vengono calcolate in base al peso, all'età, al sesso e al fabbisogno individuale di insulina del gatto colpito. A seconda di quanto sia grave la condizione diabetica e di come la quantità di insulina nel corpo varia di giorno in giorno, potrebbe essere necessario valutare i livelli di glucosio nel sangue del tuo gatto su base giornaliera e regolare la dose di insulina di conseguenza.

Dopo che il trattamento iniziale ha stabilizzato il tuo gatto, il tuo veterinario può raccomandare l'ovarioisterectomia, se hai una gatta, poiché gli ormoni durante il caldo rendono difficile la gestione del diabete.

Vita e gestione

La gestione del gatto a casa è più importante negli sforzi complessivi del trattamento. Il tuo gatto richiederà attività quotidiana, ma di solito è meglio evitare un esercizio fisico intenso. L'obesità è uno dei principali fattori di rischio per il diabete e questa condizione può rendere difficile la gestione del diabete, ma può essere tenuta sotto controllo solo lentamente e con grande cura.

I cibi morbidi e umidi dovranno essere evitati perché provocano un rapido accumulo di glucosio nel corpo. Tuttavia, non cambiare il cibo per gatti all'improvviso e senza prima discuterne con il tuo veterinario. Il tuo gatto avrà bisogno di una dieta ben congegnata e rigorosamente applicata. Il tuo veterinario può aiutarti a progettare un piano che sia adatto alle esigenze del tuo gatto, con cambiamenti nello stile di vita per facilitare una corretta gestione del diabete.

Il monitoraggio regolare dei livelli di glucosio nei gatti diabetici è importante per valutare lo stato generale della malattia. Il tuo veterinario ti spiegherà cosa cercare in caso di ipoglicemia (bassi livelli di glucosio) o iperglicemia (alto livello di glucosio), entrambi i quali possono essere visti nei gatti diabetici. Tenere un grafico giornaliero e settimanale della dieta del tuo gatto, i risultati del test del glucosio, la dose giornaliera di insulina e il peso corporeo settimanale è altamente raccomandato per seguire i modelli e riconoscere quando il tuo gatto devia dal suo schema regolare.

Non somministrare alcun farmaco al tuo gatto senza prima parlarne con il veterinario, poiché molti farmaci influenzeranno negativamente i pazienti diabetici.

Il successo della salute del tuo gatto dipenderà dalla tua volontà di aderire a queste raccomandazioni dietetiche. Se gestiti correttamente, i pazienti diabetici stanno bene e di solito hanno una durata di vita normale.

Questo articolo è originariamente apparso qui su PetMD.com .