Gatti e cavità: sintomi, cause e trattamenti

Il gatto che mostra i denti, potrebbe avere carie

Come esseri umani, sappiamo tutti quanto sia importante sottoporsi a regolari controlli dentistici in modo da non soffrire di problemi di salute orale. Ma sei consapevole che è anche fondamentale rimanere al passo con i tuoi salute dentale del gatto ?

Un disturbo chiave a cui prestare attenzione sono le cavità del gatto, che possono diventare estreme se non trattate.





Ecco cosa devi sapere sulle cavità dei gatti.

Cosa sono le cavità del gatto?

Gatto che mostra i denti

Cavità di gatto non sono esattamente le stesse di cui possono soffrire gli esseri umani.

Cadendo sotto l'ombrello di parodontale malattia felina, si verificano quando il dente si degrada intorno o al di sotto della linea gengivale del felino.



I risultati possono variare da lesioni icky fino alla distruzione del dente e della sua struttura.

Quali sono i sintomi delle cavità del gatto?

Gatto che mostra i denti

Se vuoi scoprire se il tuo gatto soffre di carie, fai attenzione a questi sintomi:

  • Alito sempre più cattivo
  • Vomitare cibo che non sembra essere stato masticato
  • Pezzi di cibo che sembrano cadere dalla bocca del tuo gattino
  • Sanguinamento in corso intorno alla bocca
  • Macchie di sangue lungo il punto in cui si incontrano la linea gengivale e il dente
  • Gatto che cerca di toccarsi la bocca e l'area circostante

Che cosa causa la carie nei gatti?

Gatto che ha i denti esaminati

La scienza medica non è sicura al 100% sulle ragioni esatte alla base delle cavità del gatto, ma a accumulo di placca e il tartaro è sempre parte del problema.



Altre potenziali cause possono includere lesioni a un dente, mancanza di pulizie regolari, problemi legati alla dieta e, in casi più estremi, diabete o leucemia felina.

Come vengono trattate le cavità del gatto?

Gatto che mostra i denti

Se il veterinario determina che i denti del tuo gatto mostrano segni di carie, cosa che di solito viene confermata dopo una radiografia, l'estrazione del dente affetto è spesso suggerita come la migliore linea d'azione.

Nei casi meno gravi, i veterinari possono consigliare le pulizie chirurgiche - sempre eseguite da un veterinario qualificato - e l'uso di farmaci antinfiammatori. Ma qualunque sia la diagnosi e il regime di trattamento, i controlli regolari per monitorare il recupero sono fondamentali.

I veterinari possono anche raccomandare cambiamenti dietetici, suggerire pulizie più regolari e fornire istruzioni per l'assistenza domiciliare.

Il tuo gatto ha mai avuto una carie? Come l'ha trattato il tuo veterinario? Fateci sapere nei commenti qui sotto!