Caso chiuso? Gatti canadesi uccisi dai coyote, non dagli umani

Per quasi l'anno scorso, una città di Maple Ridge , situato a est di Vancouver , era terrorizzato da una serie di omicidi di gatti . I gatti domestici stavano scomparendo, con pezzi dei loro corpi smembrati in seguito apparentemente lasciati deliberatamente per i loro proprietari.

Ancora più sconcertante era che gli omicidi avvennero a ondate. Gli investigatori credevano che fosse un umano, probabilmente un serial killer uomo nero simile Hannibal Lecter o Dexter Morgan - era responsabile. I cittadini sono stati avvertiti di farlo tieni d'occhio i loro gatti e guarda per attività sospette.





La prima serie di omicidi è avvenuta nel 2011, da giugno ad agosto, quando sono state trovate le parti di 12 gatti morti. Gli omicidi sono ricominciati nella primavera del 2012, con un'altra dozzina di gatti uccisi.

Dopo aver lavorato con a veterinario forense , tuttavia, la British Columbia Society for the Prevention of Cruelty to Animals (SPCA) ha concluso che le uccisioni sono state probabilmente compiute da coyote o volpi, non da umani.

'Nonostante i forti indicatori che suggeriscono il coinvolgimento umano, questi animali sono stati vittime di un coyote o di qualche altro tipo di predatore', dice Marcia Moriarty del BC SPCA.



La dottoressa Melinda Merck, veterinaria forense, sospetta che il colpevole possa essere un coyote, poiché hanno una combinazione di mascelle potenti e denti affilati che possono mordere un animale a metà.

'Non è raro per te vedere che possono mordere un animale a metà', dice Merck. “Sono molto furtivi nella loro natura per quanto riguarda l'attacco. Sono audaci, arriveranno vicino a una residenza anche quando le persone sono fuori e possono letteralmente afferrare un gatto o un piccolo animale e scappare con loro '.

Merck ha anche affrontato la questione delle parti degli animali, alcune delle quali sembravano essere state lasciate deliberatamente in luoghi specifici.



'E loro (i coyote) possono lasciare delle parti', dice Merck. 'Non è insolito con il posizionamento - anche se questo può essere un indicatore di esseri umani - non è insolito con gli attacchi dei predatori, trovare pezzi di corpi'.

Un altro indizio che indicava un predatore animale era il gatto artigli che sono stati recuperati; in molti casi avevano intrappolato ciuffi di pelo nelle unghie anteriori, presumibilmente quello di un animale che attaccava.

Sebbene un essere umano sia stato escluso come colpevole degli omicidi, Maple Ridge e i residenti dell'area circostante sono incoraggiati a non tenere i loro animali incustoditi quando all'aperto .