Qualcuno che è allergico ai gatti può sviluppare un'immunità?

Una donna seduta accanto a un gatto nero alza la mano per coprire uno starnuto.

Se inizi a starnutire e diventi rosso e lacrimoso ogni volta che sei vicino ai gatti, potresti non essere condannato a una vita senza un gattino da coccolare. Alcune persone possono sviluppare un'immunità a specifici gatti individuali.

Tuttavia, arrivarci potrebbe richiedere del tempo. Se sei pronto a soffrire sentendoti come se avessi l'influenza o un brutto raffreddore per alcuni mesi, potresti essere in grado di adottare un tuo gatto e non essere sempre allergico al tuo amico peloso.





Ricorda,consultare prima il proprio medicoprima di provare a superare un'allergia. Ecco cosa dovresti sapere sullo sviluppo di un'immunità alle allergie ai gatti.

Come funziona lo sviluppo dell'immunità

Alcune persone possono sviluppare un'immunità a uno o più gatti specifici.

Le allergie si verificano perché il tuo corpo vede erroneamente l'allergene come un invasore straniero. Nel corso del tempo, il corpo di alcuni proprietari di animali domestici potrebbe abituarsi agli allergeni di un gatto specifico e le loro reazioni diminuiranno, secondo LiveScience .



In effetti, alcune allergie alimentari vengono trattate in base a un principio simile di esposizione a basso livello nel tempo.

Anche se sviluppi questa immunità, ricorda che probabilmente è solo per i tuoi gatti specifici. Molto probabilmente, le tue allergie divamperanno di nuovo se sei con nuovi gatti.

Aiutati lungo la strada

Esistono molti tipi di allergeni per gatti e possono essere trovati nella saliva dei gatti, nelle escrezioni cutanee e persino nelle urine.



Mentre stai cercando di adattarti ai gatti in casa, potrebbe essere utile adottare misure specifiche per ridurre la tua esposizione agli allergeni. CatTime ha un ottimo articolo su ridurre gli allergeni nella tua casa . Oltre ai suggerimenti di quella storia, ci sono alcune altre idee che puoi provare.

Chiedi al tuo veterinario di usare shampoo o salviette non tossici e antiallergici progettati appositamente per i gatti. Anche l'aggiunta di alcuni acidi grassi Omega-3 alla dieta di un gatto può essere d'aiuto. Ricorda, prima di provarli, consulta il tuo veterinario.

Inoltre, rendi la tua camera da letto senza felini. Questo ti darà un posto in casa dove puoi andare e non essere esposto agli allergeni.

Prendi in considerazione l'aggiunta di un purificatore d'aria con un filtro HEPA per rimuovere gli allergeni presenti nell'aria. Potresti anche provare l'aggiunta di probiotici alla propria dieta .

Ottenere colpi per le allergie ai gatti

Se sembra che non ti stia adattando, puoi anche provare a farti vaccinare per alleviare le allergie al tuo gatto.

Questi colpi di immunoterapia lavorare sullo stesso principio dell'esposizione a un gatto nel tempo. Le iniezioni contengono allergeni di gatto a partire da piccole dosi che vengono gradualmente aumentate.

Riceverai un'iniezione di allergia una o due volte a settimana per circa sei mesi, con richiami ogni tre anni circa.

Fissa un appuntamento con il tuo medico in modo che possa eseguire alcuni test allergologici e prescrivere questo trattamento.

Consultare sempre prima un medico

Ritratto del veterinario femminile con il gatto

Prima di provare uno dei suggerimenti sopra elencati,consultare il proprio medico. E se hai intenzione di modificare la dieta o lo stile di vita del tuo gatto, parla con il tuo veterinario.

Alcune persone con problemi più gravi, come le reazioni asmatiche ai gatti, non dovrebbero provare la terapia di esposizione perché potrebbero avere una risposta molto grave. Quindi assicurati di parlare con il tuo medico e di fare prima un test allergologico.

Tu o qualcuno che conosci sei riuscito a superare un'allergia ai gatti? Cosa ti ha aiutato a ridurre i sintomi? Fateci sapere nei commenti qui sotto!