Calicivirus nei gatti: sintomi, cause e trattamenti

primo piano di un gattino fissando la telecamera con espressione dolce e triste

Il calicivirus nei gatti è un virus che causa infezioni delle vie respiratorie superiori e influenza felina. È molto contagioso e abbastanza comune.

A volte, il calicivirus felino nei gatti viene indicato come FCV. Se vedi i sintomi nel tuo gatto, alloradevi andare da un veterinarioper una corretta diagnosi e cura.





Ecco cosa dovresti sapere sui sintomi, le cause e i trattamenti per il calcivirus nei gatti.

Sintomi del calicivirus nei gatti

Il calcivirus nei gatti colpisce principalmente il sistema respiratorio superiore di un felino.

I sintomi comuni osservati nei gatti infettati dal virus includono quanto segue:



  • Starnuti
  • Secrezione oculare
  • Secrezione dal naso
  • Ulcere sulla lingua
  • Mostra a febbre
  • Agire letargico
  • Una perdita di appetito

Al di là di questi sintomi, il virus può, in alcuni casi, causare gengiviti nei gatti o addirittura far sembrare i gatti zoppicare, a causa dell'infiammazione artritica delle articolazioni.

Cause del calicivirus nei gatti

Una grande ciotola con cibo per gatti e due gatti curiosi che la guardano

Calcivirus è molto contagioso e si diffonde facilmente tra i gatti. Ciò significa che i gatti che vivono in rifugi, salvataggi o colonie corrono un rischio maggiore.

Il contatto diretto è un modo principale per diffondere il virus tra i gatti. Ciò può avvenire in vari modi, inclusi i seguenti:



  • Condivisione di ciotole di cibo e acqua
  • Starnuti ed espulsione di goccioline inalate
  • Entrare in contatto con la saliva di un altro gatto o con le secrezioni oculari e nasali

Anche gli esseri umani che accarezzano i gatti e non si lavano le mani hanno dimostrato di essere un modo per diffondere il virus tra i gatti.

Per precauzione, i custodi dovrebbero lavare regolarmente ciotole, letti e giocattoli condivisi in situazioni in cui i gatti vivono insieme.

Trattamenti per il calicivirus nei gatti

Se porti un gatto da un veterinario con problemi alle vie respiratorie superiori, ci sono buone probabilità che il veterinario offra una diagnosi presunta che il gatto abbia il calcivirus. Possono confermare una diagnosi più specifica attraverso campioni di occhi e bocca che un laboratorio testerà.

Quando si tratta di trattare il calcivirus nei gatti, i veterinari prescrivono spesso antibiotici. Come in tutti i casi in cui il tuo veterinario prescrive antibiotici, assicurati di completare l'intero ciclo e somministrare il medicinale esattamente come indicato.

In casi più estremi, un veterinario potrebbe dover posizionare un gatto affetto da calcivirus su una flebo intravenosa.

Anche i veterinari consigliano spesso vaccinazioni , soprattutto durante la fase del gattino, quando un felino potrebbe essere più esposto al calcivirus.

Il tuo gatto ha mai sofferto di calicivirus? Come avete trattato il vostro micio tu e il tuo veterinario? Facci sapere dell'esperienza nella sezione commenti qui sotto.