I vaccini sono necessari per i gatti indoor?

(Credito immagine: Getty Images)

Domanda:

Il mio gatto vive in casa. I vaccini sono necessari?





Risposta:

Come molti veterinari, vorrei avere una risposta rapida e semplice, ma non esiste una soluzione 'taglia unica' alla complessa (e talvolta controversa) questione di quali vaccini dovrebbero essere somministrati ai gatti. Alcune persone esitano a vaccinare i loro gatti a causa di preoccupazioni per la vaccinazione eccessiva e un tipo di tumore chiamato sarcoma associato al vaccino. Alcuni gatti sono davvero difficili da portare in un ospedale veterinario. Tuttavia, è importante discutere i fattori di rischio individuali del tuo gatto con il tuo veterinario prima di saltare qualsiasi iniezione.

Lo raccomanda la linea guida sulla vaccinazione dell'American Association of Feline Practitioners gattini ottenere una serie completa di vaccinazioni contro panleucopenia , herpes felino di tipo 1, calicivirus, leucemia felina , e rabbia seguito da un richiamo un anno dopo. Il tipo e la frequenza dei vaccini somministrati dopo quel punto varia notevolmente, a seconda dello stile di vita del gatto e del luogo in cui vivi. Se il tuo gatto è veramente al 100% al chiuso e non ha contatti con gatti indoor-outdoor, l'attuale raccomandazione è di continuare a ricevere booster per panleucopenia, herpes felino di tipo 1, calicivirus ogni 3 anni, poiché queste malattie non richiedono il contatto diretto da gatto a gatto per diffondersi.



Anche la vaccinazione antirabbica dovrebbe essere conforme ai requisiti legali locali. Anche se la rabbia non è obbligatoria nel luogo in cui vivi, ci sono altri motivi per darla a un gatto solo in casa: se è probabile che la fauna selvatica (specialmente i pipistrelli) possa entrare in casa tua, se è probabile che il tuo gatto possa mordere una persona , o se potresti portare il tuo gatto all'estero entro un anno.

Se il rischio di esposizione alla malattia del tuo gatto richiede più vaccini e vaccinazioni più frequenti, parla con il tuo veterinario dei nuovi tipi di vaccini (come i vaccini non adiuvati e transdermici) che riducono il rischio di sarcomi. E per i gatti che non vogliono fare il viaggio in ospedale, trova un medico che venga da te! I veterinari domiciliari sono disponibili in molte aree.