6 sorprendenti cause di ansia da separazione nei gatti

Triste, gatta calico seduto, guardando attraverso la piccola finestra della porta anteriore sul portico, in attesa sul pavimento in moquette di legno duro per i proprietari, lasciati abbandonati

L'ansia da separazione nei gatti può essere impegnativa e talvolta i segni dell'insicurezza può essere difficile da riconoscere.

I gatti hanno tutte le diverse forme di ansia da separazione , che vanno da molto lievi a distruttivi a tutto campo. Ma cosa fa odiare un gatto da solo, soprattutto se il cambiamento di comportamento arriva dal nulla?





Queste cause di ansia da separazione potrebbero sorprendervi.

1. Cambiamenti di orario

Per quanto strano possa sembrare, cambiare l'orologio per Ora legale può causare abbastanza stress a un gatto che può sviluppare ansia da separazione. Oppure, se ti capita di spostarti in un fuso orario diverso, l'improvviso cambiamento di programma può avere un effetto simile.

Questo perché molti gatti, anche quelli indoor, tendono a definire la loro vita in base al sole e alla loro solita routine. Hai mai notato che il tuo gatto gravita nella stanza in cui il sole splende attraverso una finestra in modo che possa catturare il calore dei raggi?



Quando 'indietreggi' o 'balzi in avanti' per un'ora, questo può compromettere l'intero programma del tuo gatto perché sta ancora cercando di impostare la sua giornata con il sole e con i loro soliti orari di alimentazione e sonno. Lo stesso può accadere se ti trasferisci in un posto nuovo con il tuo gatto che ha un fuso orario diverso.

All'improvviso te ne vai prima o dopo di quanto dovresti, dal punto di vista del tuo gattino. Li dai da mangiare in un momento diverso. Il sole non è dove di solito è quando dormono. Tutto cambia quando cambia il tempo.

Se questa è la causa, alla fine il tuo gatto si adatterà. Basta non alimentare la loro ansia ritardando la tua partenza o incoraggiando un miagolio eccessivo con le leccornie.



2. Riprendendo la routine

Una giovane coppia di sposi con un gatto rosso, un uomo e una donna, sono seduti sul pavimento in una stanza luminosa sullo sfondo di scatole di cartone, piante verdi e cose. Temi concettuali che si trasferiscono in una nuova casa.

Se usi la stessa routine ogni volta che esci per andare al lavoro, questo può effettivamente causare stress al tuo gatto. Ad esempio, potrebbero rendersi conto che il suono delle tue chiavi significa che sarai via per molto tempo e inizieranno a arrabbiarsi e ad essere ansiosi prima che tu esca dalla porta.

Quindi, invece, varia la tua routine ogni mattina in modo che non prendano piede. Ad esempio, puoi ritirare le chiavi proprio quando ti svegli per la prima volta alcune mattine o in ore dispari del giorno e della notte in modo che suonino e capiscano che non significa che stai andando via.

Prova cose come mettersi le scarpe presto o metterle e non andare da nessuna parte, o dare da mangiare al tuo gatto la colazione in momenti diversi dopo esserti svegliato. Se cambi le cose ogni mattina, saranno meno sicuri di cosa sta succedendo e non saranno così agitati e ansiosi.

3. Ormoni dello stress

Gli ormoni dello stress possono devastare il corpo di un gatto. Se il tuo gatto ha iniziato a diventare ansioso quando te ne vai, i suoi ormoni dello stress potrebbero effettivamente peggiorare la situazione.

Lo stress può causare disturbi di stomaco ai gatti, che possono portare a fare pipì o fare la cacca in luoghi inappropriati. Il tuo gatto potrebbe anche sentire il bisogno di spruzzare su tutto in casa nel tentativo di sentirsi più sicuro.

Prova a comprare diffusori che emettono profumi che imitano i feromoni calmanti di un gatto per combattere lo stress.

4. Noia: il nemico del gatto

Potrebbe non essere così tanto che il tuo gatto odia stare da solo, ma odia essere annoiato. Quindi trova le cose per farli divertire mentre sei via.

Tieni aperte le tende di una finestra in modo che possano vedere fuori. Nascondi piccoli pezzi di cibo in casa che possono cacciare. Oppure compra loro un giocattolo puzzle che fa cadere le leccornie mentre ci giocano. Quest'ultimo suggerimento offre un ulteriore vantaggio di ricompensarli mentre sei via, così impareranno a fare associazioni positive con l'essere soli.

Se il tuo gatto è solo molto socievole, potresti prendere in considerazione adottando un secondo gatto per far loro compagnia.

5. Depressione o disturbi d'ansia

I gatti possono effettivamente deprimersi o sviluppare disturbi d'ansia difficili da risolvere, proprio come fanno gli esseri umani.

Se il problema della separazione ti sembra troppo grande, porta il tuo gatto dal veterinario per vedere se una malattia sta causando il problema. Il tuo veterinario può suggerire farmaci anti-ansia o cambiamenti nello stile di vita per aiutarti.

Naturalmente, i farmaci dovrebbero essere l'ultima risorsa dopo aver provato altri suggerimenti. Ma alcuni gatti hanno bisogno di quell'aiuto extra.

6. Stai facendo un affare troppo grande uscendo

Primo piano della gatta calico sdraiato sul pavimento di moquette insieme a femmina, donna, proprietario di persona che si guarda a vicenda in casa, casa, camera appartamento

Il motivo potrebbe essere semplicemente tu. Se sei nervoso all'idea di lasciare il tuo gatto da solo, potresti fare un affare troppo grande con la tua partenza.

I gatti possono cogliere le nostre emozioni e, se sei ansioso, anche il tuo gatto potrebbe diventare ansioso.

Cerca di non fare un grosso problema uscendo di casa. Non coccolare il tuo gatto e non parlare a lungo su come non sarai via per molto tempo. Non trattarliqualunquein modo diverso quando esci di casa rispetto a quando entri in bagno per lavarti i denti la mattina.

Se ti comporti come se andarsene non fosse un grosso problema, allora potrebbero essere più calmi e sentirsi più rilassati anche riguardo all'intera faccenda.

Hai riscontrato altre fonti di ansia da separazione nel tuo gatto? Hai trovato altre soluzioni? Fateci sapere nei commenti qui sotto!